lunedì 23 febbraio 2015

Tombini art : Laura Biagiotti


Dopo il successo delle prime due edizioni, torna a Milano la Mostra “TOMBINI ART 2015”, una vera e propria mostra d’arte open air tutta da calpestare. Dal 24 febbraio 2015 a gennaio 2016, non sarà mai stato così piacevole camminare tra le vie dell’Alta Moda milanese alla ricerca di questi colorati quadrati di ghisa fissati al marciapiede. Questo progetto di Metroweb, ideato da Monica Nascimbeni, con il patrocinio del Comune di Milano, in collaborazione con la Camera Nazionale della Moda Italiana e in partnership con Oxfam, ha riunito tutti i grandi nomi della moda italiana per una nobile causa, infatti, al termine della mostra, i tombini verranno restaurati e battuti all’asta da Christie’s, e il loro ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza.
Laura Biagiotti ha creato il tombino “Futurballa” su cui è riprodotto un particolare dell’opera “Modello di prendisole per mare” del 1930 di Giacomo Balla che sarà posizionato in via Sant’Andrea di fronte al civico 8. La stilista ha affermato che l’utopia della moda continua a scrivere la sua storia virtuale e l’Expo Milano 2015 è un’occasione unica e irripetibile per il nostro Paese e per il Continente Europeo. Ed è proprio riflettendo su questo evento del prossimo futuro che ha pensato di far “guizzare” coloratissimi pesci futuristi per le vie di Milano!” 
L’opera “Modello di prendisole per mare” del 1930 di Giacomo Balla fa parte della ricca e importante collezione, costruita con amore e passione da Laura Biagiotti e da suo marito Gianni Cigna e affluita nella Fondazione Biagiotti Cigna alla sua prematura scomparsa. Questa collezione riunisce più di duecento opere dell’artista ed è stata interamente esposta nel 1996 a Mosca nel Museo Puskin e nel 1998 a Roma presso il Chiostro del Bramante; nel 2009 è stato esibito l’arazzo “Genio Futurista” a Roma all’Ara Pacis. Nel 2014 anche il Museo Guggenheim di New York ha esposto alcune opere. L’arte è da sempre fonte di ispirazione per Laura Biagiotti che ha dedicato alla sua città  il suo profumo di maggior successo “Roma” che, nella splendida bottiglia a forma di colonna romana, richiama la città e la sua arte. Nel 1998 Laura Biagiotti con la Procter&Gamble, ha portato agli antichi splendori la Scala Cordonata del Campidoglio, in seguito ha ridato vita al Grande Sipario del Teatro la Fenice, distrutto dall’incendio e nel 2007 ha restaurato le Fontane di Piazza Farnese a Roma. 
Lavinia Biagiotti sarà presente al taglio del nastro il giorno dell’inaugurazione martedì 24 febbraio alle 11.30 insieme a Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Moda e Design, Monica Nascimbeni, Ideatrice, Curatrice e Coordinatrice del progetto, Mario Boselli, Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana.

5 commenti:

  1. davvero una bella iniziativa!! Grazie per averne parlato =)

    RispondiElimina
  2. Adoro quando moda e arte si fondono!

    RispondiElimina
  3. Fantastico progetto, non vedo l'ora di vederli alla prox FW Milanese!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  4. stupendi! Bella iniziativa!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina